“Prima di tutto per me l’hip hop è una cultura, un modo di essere, un modo di vivere. Io vivo l’hip hop ogni giorno, mi alzo con l’hip hop, vado a dormire con l’hip hop, faccio la doccia con l’hip hop. Io sono hip hop, dall’abbigliamento alla mentalità e per come vivo la mia vita.” Cit. 

L’ Hip Hop, contemporaneamente movimento culturale e stile musicale, nasce agli inizi degli anni ‘70 nei ghetti newyorkesi inzialmente attraverso la Break Dance e si propaga  poi con stili particolari come il Popping  e Locking.

Il filo comune che univa questi tre stili sotto il comune denominatore di Hip Hop fu che gli "street dancers" (ballerini di strada) li usavano come un sostituto alle risse e combattimenti e si guadagnavano il rispetto sfidandosi nella danza libera (Free Style) e ricercando il consenso degli altri: dimostravano così di essere migliori.

Questa danza ha un potere espressivo fortissimo e universale e oggi abbraccia stili di danza  e culture differenti: a lezione ogni insegnante ha la possibilità di utilizzare  tutti gli elementi che la sua esperienza gli ha dato modo di conoscere e sviluppare. La “danza di strada”  è divertente ed emotivamente molto spontanea perchè utilizza un  linguaggio che tutti conosciamo. 

KIDS CREW_basic (6-8 anni):

Lunedì dalle 16.30 alle 17.30 

LITTLE DANCING CREW_intermediate (9-12 anni):

Martedì e giovedì dalle 16.30 alle 17.30

DANCING CREW_intermediate/advanced (dagli 11 anni in su):

Martedì e giovedì dalle 17.30 alle 18.30

POP SHAKE_advanced (dai 14 anni in su):

Martedì e giovedì dalle 18.30 alle 19.30

GIRLS POWER_expert (dai 14 anni in su):

Mercoledì dalle 15.30 alle 16.30

Insegnante: Sara D'Attoma